Marc Marquez e il suo problema di diplopia

Il campione spagnolo della moto GP è recentemente tornato a correre sulle piste della moto GP ottenendo un ottimo 5° posto dopo aver accusato la scorsa stagione diversi problemi, tra cui per l’appunto quello della diplopia. Ma che cos’è questa malattia?

La diplopia è una percezione doppia dell’immagine e può essere in senso orizzontale o in senso verticale o in entrambi i sensi. Inoltre, può riguardare un solo occhio, e quindi essere un problema di tipo ortottico-oculistico, oppure entrambi gli occhi e in questo secondo caso si tratta di un problema neurologico e può essere transitoria o permanente. Solitamente poi le cause, come nel caso di Marquez sono di natura traumatica. Inoltre è secondaria anche a neuropatie gravi tra cui la sclerosi multipla. La diplopia si verifica anche a causa dello strabismo. 

Per poter rimediare alla diplopia bisogna prima di tutto conoscerne la causa. Ad esempio, nel caso di strabismo concomitante è possibile rimediare al disturbo usando delle lenti prismatiche oppure con un intervento chirurgico per riposizionare i muscoli extraoculari. Laddove, invece, fosse presente una paralisi del muscolo, nemmeno la chirurgia può risolvere completamente il problema, ma occorre intervenire sulla causa primaria, soprattutto se dipende dall’orbita. In alcuni casi grazie ad alcuni farmaci si può ripristinare la motilità oculare, anche se non totalmente. Se la paralisi è dei nervi cranici, bisogna vedere se il problema si risolve autonomamente, altrimenti è necessario l’intervento chirurgico.